• Banner Net
  • SEA Vision
  • SPS 2018
  • Datalogic

Sistemi di visione

Gli esseri umani da sempre hanno cercato di comprendere i meccanismi attraverso i quali il sistema visivo permette di acquisire informazioni dal mondo esterno. A partire dai filosofi e matematici greci (Pitagora, Euclide, Platone, Democrito, Aristotele) che formularono due importanti teorie sulla natura della visione (quella emissionista e quella intromissionista) e che hanno avuto una grande influenza sul pensiero occidentale, attraverso gli arabi e le importanti scoperte scientifiche del Seicento e Settecento (Keplero, Descartes, Huygens, Newton) si è arrivati man mano ad acquisire conoscenze sempre più accurate sulla natura della luce e sui principi della visione naturale.

schema visione artificiale

Architettura logica di un sistema di visione

Tra tutte le abilità sensoriali, la visione è largamente riconosciuta come quella con le maggior i potenzialità. L’occhio raccoglie una banda di radiazioni elettromagnetiche provenienti da diverse fonti luminose e riflesse dalle superfici degli oggetti che costituiscono la scena; il cervello elabora queste informazioni formando l’immagine della scena come noi la percepiamo.
La visione artificiale, il cui scopo principale è quello di riprodurre le funzionalità della visione umana, è l’insieme dei processi che mirano a creare un modello approssimato del mondo reale partendo da immagini bidimensionali.
(Gianluca Foresti)

Un sistema di visione è costituito dall’integrazione di componenti ottiche, elettroniche e meccaniche che permettono di acquisire, registrare ed elaborare immagini sia nello spettro della luce visibile che al di fuori di essa (infrarosso, ultravioletto, raggi X, ecc.). Le immagini possono altresì essere derivate da sistemi di acquisizione non ottici come ad esempio i sistemi ad ultrasuoni. Il risultato dell’elaborazione è il riconoscimento di determinate caratteristiche dell’immagine per varie finalità di controllo, classificazione, selezione, ecc.   Da questa definizione sono quindi esclusi tutti i sistemi di pura acquisizione o memorizzazione delle immagini, sia in formato analogico che digitale.
(Anie-Linee Guida)

Sistemi di visione nel controllo della qualità della lavorazione

Derivata dalla tecniche di intelligenza artificiale e robotica, da oltre 30 anni la visione artificiale ha come scopo quello di riprodurre, automatizzare e accompagnare la visione umana, estraendo informazioni utili e costruendo scenari a partire da immagini acquisite. Un sistema di visione è costituito dall’integrazione di componenti ottiche, elettroniche e meccaniche che permettono di acquisire, elaborare e registrare immagini sia nello spettro della luce visibile che al di fuori di essa (infrarosso, ultravioletto, raggi X, ecc.). L’introduzione di un sistema di visione artificiale ha come principali effetti il miglioramento della produttività, la riduzione dei costi di manodopera, il controllo totale della qualità e della produzione secondo criteri oggettivi e ripetibili.
(Armando Martin)

La visione industriale può essere definita come la disciplina che si occupa dell’analisi e dell’interpretazione delle immagini per il controllo dei processi di produzione. In pochi anni è divenuta una delle tecnologie chiave nel campo dell’automazione industriale, in quanto può trovare applicazione virtualmente in tutte le industrie sia manifatturiere che di processo. I vantaggi più rilevanti dovuti al suo utilizzo si ottengono nell’esecuzione di verifiche di conformità e nell’implementazione di sistemi di guida per robot.
Le caratteristiche peculiari dei sistemi di visione industriale sono, prima di tutto, l’assenza di contatto: l’unica sorgente di informazione è rappresentata dalle immagini e quindi gli oggetti non vengono interessati da nessun tipo di contatto di tipo meccanico. Secondariamente, l’assenza di limite alle potenzialità applicative: tutte le informazioni che possono essere estratte da un’immagine possono essere recuperate tramite un sistema di visione opportunamente programmato.

(Alessandro Basso e Remo Sala)

 

 

 

  • Sea Vision
  • Datalogic

Con il patrocinio di

Anipla
Patrocinio Anipla
Patrocinio Cnosfap
IMVG
AIDAM
Facoltà Di Ingegneria Di Pavia